Mini IMPIANTI

Mini IMPIANTI

Questa tecnica è adatta a chi ha già una dentiera, con difficoltà di masticazione e problemi estetici a causa dell’instabilità della protesi. La tecnica prevede l’inserimento di impianti a dimensioni ridotte, collegati attraverso un piccolo forellino nella gengiva e poi collegati anche alla vecchia protesi rendendola ferma e stabile.

I mini impianti sono impianti in titanio di dimensioni ridotte (solitamente hanno un diametro di 2-2,5 mm) che vengono utilizzati quasi esclusivamente nell’arcata inferiore quando il paziente ha un osso sottile e quindi non potrebbe accettare gli impianti di diametro tradizionale (4-5 mm).